Notifica Cookie Law

I campi da golf italiani
con 18, 27 e 36 buche

Tanka Golf Villasimius


Sardegna

Il Tanka Golf Villasimius, percorso di rara bellezza disegnato da Luigi Rota Caremoli, uno dei più noti progettisti italiani, è inserito in un contesto naturale, dove il profumo di salsedine si mescola ai profumi della macchia mediterranea che si sviluppa sulla costa di Villasimius denominata, non a caso, la Polinesia del Mediterraneo.
Il percorso, premiato nel 2007 come miglior nuovo campo in Italia dalla rivista “Il Mondo del Golf”, si snoda su un’area di circa 40 ettari con vista sull’area marina protetta di Capo Carbonara.
Il par 70 e i 5418 mt di lunghezza non devono trarre in inganno i giocatori, immaginando un campo semplice da affrontare con leggerezza, anzi, tecnica, precisione e concentrazione sono i tre “must” per affrontare con il giusto spirito il percorso; fanno da contorno un campo pratica con otto postazioni coperte e quindici scoperte, affiancato da uno splendido putting green.
Sotto il profilo del gioco, le prime 9 buche sono un po’ faticose e richiedono una buona varietà di colpi ma le difficoltà sono ripagate dallo spettacolo che offre la natura; le seconde nove sono più pianeggianti e concedono fiato, e maggior tempo al giocatore per concentrarsi sullo score.
Il Tanka Golf Villasimius promuove il gioco del golf 12 mesi all’anno con l’obiettivo di occupare una posizione di rilievo nell’offerta turistica del sud Sardegna. Il campo, situato a circa un’ora dall’aeroporto di Cagliari, si raggiunge percorrendo la panoramica strada provinciale n°17, in direzione sud-est o la nuova strada statale 125.

Golf Des Iles Borromées


Piemonte

Il Golf Des Iles Borromées ha una posizione strategica. Situato sulle colline sopra Stresa, è facilmente raggiungibile da Milano (80 km.), dal confine svizzero (30 km.) e dall’aereoporto di Malpensa (45 km.). L’autostrada A26 con l’uscita di Carpugnino è a poco più di 1 km. dall’ingresso del Circolo.

Posto in un paesaggio incantevole, il campo gode di un panorama eccezionale, dalla pianura del Ticino alle Alpi del Sempione e della Svizzera. Dal tee di partenza della buca 18 spesso si vede lo skyline dei grattacieli di Milano e quattro laghi pre-alpini, Lago Maggiore, Varese, Monate, e Comabbio.

La flora naturale incanta: le betulle seguono il giocatore per tutto il percorso. Si trovano inoltre boschi di larici secolari, pini, abeti frammisti a querce e castagne con le particolari tuie del Mikado della buca 12.

Rododendri ed azalee in primavera, ginestre in estate, eriche in autunno completano il tipico paesaggio prealpino con molte delle zone protette dal vincolo ambientale.

Colline del Gavi


Piemonte

A.S.D. Golf Club Biella “Le Betulle”


Piemonte

Golf Is Molas


Sardegna

Il campo da Golf di Is Molas è uno dei più famosi in Italia, ed è da più di trent’anni punto di riferimento per questo sport in Sardegna. Grazie alla vicinanza del mare e alla protezione delle colline circostanti la località di Is Molas gode di un microclima unico, mite e particolarmente favorevole al golf tutto l’anno: la temperatura raggiunge i 20 gradi all’inizio della primavera, sale oltre i 30 in estate ed anche a dicembre e gennaio è facile che si superino i 15 gradi. Il campo da golf di Is Molas con le sue ventisette buche è il più grande e più tecnico dell’isola. Le diciotto buche del campo da campionato sono nate dalla collaborazione fra lo studio Cotton, Pennink & Partners e Piero Mancinelli.

I green e i bunker hanno ampiezza e taglio di stile americano, i fairways perdonano lo slice. Il campo da campionato di Is Molas è considerato uno dei campi più tecnici e spettacolari non solo d’Italia, ma di tutto il Mediterraneo; ha ospitato molte competizioni prestigiose fra cui quattro Open d’Italia ed un European Volvo Master. Le nove buche del percorso giallo, le più impegnative, hanno la firma di Franco Piras, referente in Italia della Gary Player Design. La presenza, lungo il percorso, di tutte le specie tipiche della flora spontanea della Sardegna e della macchia mediterranea fa del Golf Is Molas un bellissimo giardino con vista mare.

La Club House è elegante e attrezzata: il bar con terrazza panoramica, il pro-shop e il ristorante Is Molas, aperto a pranzo, per le occasioni speciali e d’estate per magnifiche serate a bordo piscina, propone una cucina mediterranea creativa basata sulle produzioni locali della Sardegna.

E’ possibile noleggiare car, set di mazze ed attrezzature. Is Molas è anche la sede della Academy di Dan Williamson, presso la quale si possono riservare lezioni e corsi di golf con la tecnologia del sistema trackman.

LA STORIA DEL GOLF IN SARDEGNA
Il progetto del campo e del circolo fu concepito nei primi anni ’70, affidato alla prestigiosa firma di Cotton, Pennink & Partners. Il golf club venne inaugurato nel 1975, e fu subito una grande risorsa per la Sardegna Meridionale. Nel 1976 il Circolo Golf Is Molas ospitò per la prima volta gli Open d’Italia. Il torneo, entusiasmante e combattuto, vide trionfare Baldovino Dassù sui finalisti Pinero e Mason. Nel 1982 seguì il secondo Open d’Italia, vincitore M. James. La reputazione di Is Molas crebbe per tutti gli anni ’80, periodo in cui il campo da campionato era considerato uno dei migliori 100 al mondo. Nel 1989 il circolo ospitò il Volvo Master, vinto dalla allora stella nascente Vijay Singh. Nel 1999 il campo venne ampliato con la creazione dello Yellow Course a cura di Franco Piras, referente in Italia della Gary Player Design. L’Open d‘Italia si svolse ancora in Sardegna, ospite del Circolo Golf Is Molas, nel 2000 e nel 2001. Furono rispettivamente Poulter e Havret ad aggiudicarsi queste edizioni del torneo.

Is Arenas Golf & Country Club


Sardegna

Il golf di Is Arenas – disegnato dai celebri architetti statunitensi Robert Von Hagge & Richard Baril, all’interno di una rigogliosa pineta di 700 ettari sul mare, è inserito in un ambiente naturale eccezionale.

Il percorso 18 buche par 72, si sviluppa per un totale di 6.300 metri, lungo il quale ogni buca è incastonata in una cornice naturale composta di pini e ginepri che degradano fino alla splendida spiaggia. Numerosi i riconoscimenti per questo 18 buche, tra cui la prestigiosa certificazione europea GEO ON COURSE, ricevuta nel 2013, e giudicato dagli esperti, uno tra i più bei percorsi italiani.

L’offerta golfistica di Is Arenas è inoltre arricchita da un bel percorso executive 3 buche par 9.
Sul percorso di Is Arenas si può giocare tutto l’anno per il clima favorevole, la protezione dal vento e dal sole cocente.
Il golf di Is Arenas è riservato prioritariamente ai partecipanti all’Associazione Sportiva “Is Arenas Golf & Country Club”, ai relativi abbonati e agli ospiti delle foresterie e delle strutture ricettive convenzionate e di altri Circoli di golf collegati.

Sono gradite prenotazioni con adeguato preavviso a prenotazioni@isarenas.it Ph: 0039-348-69.14.889 – Lucrezia Riva

Ogni buca presenta una cornice naturale composta di pini e ginepri; è caratterizzata per la particolarità del tracciato e la bellezza del disegno che creano un percorso unico ed emozionante per giocatori di ogni livello.

Tra le 18 buche vogliamo segnalare per la loro particolarità la 17 per il suo caratteristico panorama, che consente di ammirare la bellezza della costa occidentale della Sardegna e la buca 14, par 4 (HCP1), 420 m con secco dog-leg a destra, contraddistinta da un green ben protetto da bunkers situati in modo strategico.

Pevero Golf Club


Sardegna

Situato nel cuore della Costa Smeralda e incastonato tra il Golfo del Pevero e la baia del Cala di Volpe, rappresenta una destinazione ideale durante tutto l’anno, per via del clima favorevole anche in inverno.

Disegnato nel 1969 da Robert Trent Jones e aperto nel 1972 offre un tracciato di 18 buche – par 72, su una superficie di quasi 60 ettari caratterizzata da formazioni rocciose di granito, laghetti naturali e da una macchia mediterraneo che profuma di ginepro, mirto e corbezzolo.

Appartenente alla Qatar Holding e facente parte, insieme a tutti i Luxury Hotels (Cala di Volpe, Romazzino, Pitrizza e Cervo), del brand Costa Smeralda, il Pevero viene considerato uno dei migliori percorsi al mondo per la suggestività del suo panorama e per la difficoltà di gioco che mette alla prova anche i golfisti più esperti.

Da molti anni è classificato nei TOP 100 Golf of the World.

Monticello Golf Club


Lombardia

Orgoglio del golf italiano, il Golf Club Monticello ha un campo a due percorsi che è il più grande d’Italia. Fondato nel 1974 ha ospitato ben 7 Open d’Italia richiamando la presenza dei più importanti golfisti a livello internazionale. Le strutture di alto livello come la spaziosa Club House, i due Ristoranti con annesse terrazze, le piscine, il Club dei ragazzi e i 5 campi da tennis fanno sì che soci ed ospiti si trovino sempre a proprio agio.

Golf Club Crema Resort


Lombardia

Il Golf Crema Resort è inserito nella splendida cornice rurale del Podere d’Ombriano, esempio unico di architettura agricola ottocentesca, situato nel Parco Naturale del Moso, un’area naturalistica molto suggestiva a pochi km da Milano e dai principali aeroporti lombardi. Il Golf Crema Resort offre al giocatore un percorso 18 buche, il Daddy, e un percorso 9 buche, il Mummy, in grado di soddisfare le esigenze tecniche dei giocatori più esperti, ma anche di far passare ai giocatori meno potenti delle piacevoli giornate sul green.

Proshop Abbigliamento Ufficiale Callaway.

Golf Club Castello di Tolcinasco


Lombardia

Ubicato in una posizione strategica alle porte di Milano, il Golf Club Castello Tolcinasco offre a soci e ospiti 36 buche, di cui 27 da campionato, progettate da Arnold Palmer e teatro per ben 5 anni consecutivi dell’Open d’Italia, e 9 buche executive. I percorsi si sviluppano per 140 ettari intorno a uno splendido castello del XVI secolo, differenziandosi per difficoltà e lunghezza, e garantendo il massimo per il gioco e la pratica del golf.

Italy Golf and More - Loghi istituzionali