Notifica Cookie Law

I campi da golf italiani
con 18, 27 e 36 buche

GOLF VALCURONE


Piemonte

Golf Valcurone un giusto equilibrio tra sport, benessere, natura e buona cucina.
Il Golf è situato nelle Valli del Curone a Momperone, in provincia di Alessandria, a 300 metri sul livello del mare, a 10 km da Tortona e 15 km da Voghera.
L’architetto Luigi Rota Caremoli ha disegnato un percorso divertente con 9 buche collinari e 9 più dolci lungo il fiume Curone. E’ un campo alla portata di tutti che consente con il suo percorso eterogeneo di mettere tutti a proprio agio e soddisfare le esigenze di chi vuole impegnarsi.
Il complesso offre un’accogliente foresteria, ottimi piatti secondo la tradizione piemontese e lombarda e per rilassarsi una comoda SPA con annessa palestra e piscina scoperta.
Per quanto riguarda gli aspetti tecnici del percorso, il campo è stato costruito con Greens, Collar, Tees, Fairways, in Agrostis stolonifera. I roughs sono in poa pratensis e Festuca Arundinacea.

Tanka Golf Villasimius


Sardegna

Il Tanka Golf Villasimius, percorso di rara bellezza disegnato da Luigi Rota Caremoli, uno dei più noti progettisti italiani, è inserito in un contesto naturale, dove il profumo di salsedine si mescola ai profumi della macchia mediterranea che si sviluppa sulla costa di Villasimius denominata, non a caso, la Polinesia del Mediterraneo.
Il percorso, premiato nel 2007 come miglior nuovo campo in Italia dalla rivista “Il Mondo del Golf”, si snoda su un’area di circa 40 ettari con vista sull’area marina protetta di Capo Carbonara.
Il par 70 e i 5418 mt di lunghezza non devono trarre in inganno i giocatori, immaginando un campo semplice da affrontare con leggerezza, anzi, tecnica, precisione e concentrazione sono i tre “must” per affrontare con il giusto spirito il percorso; fanno da contorno un campo pratica con otto postazioni coperte e quindici scoperte, affiancato da uno splendido putting green.
Sotto il profilo del gioco, le prime 9 buche sono un po’ faticose e richiedono una buona varietà di colpi ma le difficoltà sono ripagate dallo spettacolo che offre la natura; le seconde nove sono più pianeggianti e concedono fiato, e maggior tempo al giocatore per concentrarsi sullo score.
Il Tanka Golf Villasimius promuove il gioco del golf 12 mesi all’anno con l’obiettivo di occupare una posizione di rilievo nell’offerta turistica del sud Sardegna. Il campo, situato a circa un’ora dall’aeroporto di Cagliari, si raggiunge percorrendo la panoramica strada provinciale n°17, in direzione sud-est o la nuova strada statale 125.

Royal Park I Roveri


Piemonte

Il golf club Royal Park I Roveri di Torino è tra i Club golfistici più prestigiosi d’Europa per la qualità dei percorsi e dei servizi offerti, uniti alla bellezza della location (il parco della Mandria), così come l’ambiente e l’offerta gastronomica.

I percorsi:
Robert Trent Jones Sr: 18 buche, par 72, Tee m: 6.566 bianchi,6218 gialli,5763 neri, 5471 rossi
Pramerica (Michael Hurdzan/Dana Fry): 18 buche, par 72, Tee m: 6572 bianchi, 6165 gialli, 5792 neri, 5411 rossi

Golf Des Iles Borromées


Piemonte

Il Golf Des Iles Borromées ha una posizione strategica. Situato sulle colline sopra Stresa, è facilmente raggiungibile da Milano (80 km.), dal confine svizzero (30 km.) e dall’aereoporto di Malpensa (45 km.). L’autostrada A26 con l’uscita di Carpugnino è a poco più di 1 km. dall’ingresso del Circolo.

Posto in un paesaggio incantevole, il campo gode di un panorama eccezionale, dalla pianura del Ticino alle Alpi del Sempione e della Svizzera. Dal tee di partenza della buca 18 spesso si vede lo skyline dei grattacieli di Milano e quattro laghi pre-alpini, Lago Maggiore, Varese, Monate, e Comabbio.

La flora naturale incanta: le betulle seguono il giocatore per tutto il percorso. Si trovano inoltre boschi di larici secolari, pini, abeti frammisti a querce e castagne con le particolari tuie del Mikado della buca 12.

Rododendri ed azalee in primavera, ginestre in estate, eriche in autunno completano il tipico paesaggio prealpino con molte delle zone protette dal vincolo ambientale.

Colline del Gavi


Piemonte

Golf Club La Margherita


Piemonte

Golf Club dal 1987

Storia golf club
Affiliato dal 1987, il Golf Club La Margherita è nato come “circolo di campagna” da un’iniziativa di un gruppo di amici trascinato dall’entusiasmo e dalla passione di Luciano Roccia e Piero Cora, due autentiche leggende del golf piemontese e nazionale. In seguito è sorto il vero e proprio Circolo del Golf che nel tempo è cresciuto ospitando gare di livello nazionale e internazionale.

Le caratteristiche del campo da golf
Nelle classifiche di settore, il nostro è tra i migliori venti campi italiani. Il percorso comprende 18 buche par 72 e si snoda per oltre 6 chilometri con un andamento piuttosto mosso: i fairway, ampi e ben curati, sono contornati da ostacoli d’acqua, mentre i green, veloci e ondulati, sono ben difesi da bunker.
Il progetto del campo è stato affidato a Marco Croze, che ha disegnato tra gli altri i percorsi di Albarella e Riva dei Tessali, e a Giorgio Ferraris; quest’ultimo ha progettato anche la club house del Circolo, una struttura moderna e funzionale.
La distanza del campo dalla città di Torino è minima: utilizzando l’autostrada Torino-Savona – uscita a Carmagnola – lo si raggiunge in tempi ancora più brevi. Il campo di gara è tecnico e stimolante. Inoltre è mantenuto in condizioni sempre perfette da un personale qualificato e competente. Le nostre strutture, tutte rinnovate o in fase di rinnovamento, sono perfettamente in grado di soddisfare le esigenze dei soci e degli ospiti.

Sporting Club Sestrieres Circolo Golf


Piemonte

Nato nel 1932 riunisce in se il fascino di un luogo esclusivo. La sua posizione lo rende unico nel suo genere. Oggi Sestrieres è uno dei campi più alti d’Europa, 2.035 mt. s.l.m. ed è anche uno dei campi che appartengono alla storia italiana di questa disciplina per le gare che gli danno lustro (nel 1936 fu teatro del 1° Open d’Italia).

Un 18 buche con caratteristiche che in questi anni sono mutate adattandosi alla modernizzazione dell’attrezzatura e della tecnica. Attualmente un PAR 65 di 4.828 mt. Dal 2009 preso in gestione dai fratelli Filippo e Alessandro Armand, e Hermann e Francesco Casse, i quali dicono di avere un sogno nel cassetto: “ portare l’estate di Sestriere ancora a più alti livelli”. Presidente del Circolo Paolo De Chiesa, campione di Sci e grande giocatore di Golf amante del Colle.

Gc Boves


Piemonte

Il Golf Club Boves si estende lungo l’alveo del torrente Gesso che percorre tutto il lato orientale della città di Cuneo. Nasce da un progetto dell’architetto canadese Graham Cooke che ha disegnato un campo di 18 buche mt. 6018 per un PAR di 72 colpi, secondo lo stile  ben riconoscibile di un grande architetto progettista, nel rispetto della natura e di tutte le caratteristiche naturali della zona, che si distingue per le lievi ondulazioni del terreno e per il tipico sottobosco fluviale.

Ruscelli, laghetti, bunkers si inseriscono armoniosamente nello scenario delle Alpi Marittime che fanno da cornice al campo, dal Monviso, ad ovest, fino alla cima Marguareis, ad est e il monte “Bisalta”, che caratterizza il campo con la sua imponente vicinanza.

Picciolo Etna Golf Resort


Sicilia

Il Picciolo Etna Golf Resort è situato in una magnifica area dell Parco Nazionale dell’Etna.

Situato sui dolci pendii della parte inferiore del vulcano, l’hotel è circondato da paesaggio tipico della macchia mediterranea tra cui ulivi nodosi, noccioli e filari di vigneti. Oltre alle 98 camere del resort il complesso dispone anche di un ristorante e un centro benessere, piscine interne e all’aperto, un centro fitness e un club di golf con ristorante, pro shop, e deposito bagagli zona dei campi, spogliatoi e un meraviglioso campo da golf a 18 buche .

Il Picciolo è stato il primo campo da golf ad aver aperto in Sicilia ed è stato disegnato da Luigi Rota Caremoli. La vista meravigliosa dell’Etna valorizza il paesaggio del campo da golf ed offre una vista molto suggestiva della campagna circostante. La caratteristica che il resort sia situato a 650 metri sul livello del mare assicura che le temperature restino piacevolmente fresche sia in estate che in inverno. Il campo è aperto per il gioco durante tutto l’anno.

Il campo ha ospistato i seguenti eventi internazionali:

Argenta Golf Club


Emilia Romagna

A metà strada fra Ferrara e Ravenna, 40 minuti dal mare e da Bologna, si estende questo suggestivo percorso circondato dal Parco del Delta del fiume Po, vicino all’oasi naturalistica di Argenta chiamata Valle Santa. Una posizione ideale per soddisfare le esigenze sportive, turistiche, culturali e gastronomiche. Il percorso si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi. Ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e 6 tees sopraelevati sono la caratteristica di questo tracciato tecnico e vario. Disegnato nel 1991 da Giovanni Trasforini, con un impianto arboreo ormai consolidato e rigoglioso, Il Golf Argenta ha ospitato i campionati Regionali dell’Emilia Romagna, importanti tornei giovanili e per professionisti. Nel 2012 a seguito del cambio di proprietà il Golf Club Argenta è stato oggetto di nuovi investimenti che hanno portato a una serie di migliorie. La natura del luogo, il tracciato, la nuova organizzazione, la qualità ricettiva e la cordialità delle persone costituiscono validi motivi per la pratica di questa disciplina in un ambiente di rara suggestione.

Italy Golf and More - Loghi istituzionali