Notifica Cookie Law

I campi da golf italiani
con 18, 27 e 36 buche

Villa Airoldi Golf Club


Sicilia

Nel cuore della città di Palermo, in un parco del settecento, tra fontane, monumenti ed alberi di interesse storico, il cui valore turistico è già intrinseco, si estende per circa 140.000 metri quadri il Villa Airoldi Golf Club.

Il Golf Club mette a disposizione dei propri iscritti un campo pratica da 22 postazioni coperte ed illuminate per il gioco notturno. Putting Green, Pitching Green, Chipping Green, Bunker di prova, maestro federale, Piscina, Club House e molti altri servizi, rendono il Villa Airoldi Golf Club, in termini di presenze giornaliere, la prima struttura golfistica della Sicilia occidentale.

Oltre alle attività sportive istituzionali, il circolo vanta una fortissima vocazione sociale: aperitivi al tramonto, brunch, concerti, feste danzanti, eventi teatrali e mostre, caratterizzano le attività culturali.

Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri


Sicilia

Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri sorge su quello che un tempo fu un vecchio monastero dei benedettini, poi divenuto dimoradi alcuni casati nobiliari tra cui i Catalano e i baroni di Melilli,  a 15 km da Siracusa e dal mare.

Dalla torre neoclassica che sovrasta la villa, ricca di storia, si gode una visuale panoramica sul verde lussureggiante, tra gli alberi di agrumi, palme, carrubi, pini secolari, alloro, mirto e ulivi.

La monumentale scalinata immette nella suggestiva corte, cuore pulsante di tutta la villa oggi resort 5 stelle con campo da golf 18 buche par 71 e centro benessere, immerso nel verde.

102 ampie camere con vista sui campi da golf. Splendide terrazze dove poter sorseggiare un drink al tramonto, conversare o concedersi momenti di relax dedicati al teatro, alla lettura e alla musica. Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri è aperto tutto l’anno!

Le Saie Golf Club


Sicilia

Le Saie Golf Club é il campo da golf sulla costa catanese che ospita 18 buche (par 72) disegnate dal maestro Franco Piras.
E’ dotato di club house e campo pratica su cui, a breve, verrà realizzata una moderna Golf Academy che vi consentirà di giocare sino a tarda sera. Si trova in contrada Corridore del Pero, a soli 15 km dall’aeroporto di Catania ed é aperto tutti i giorni.

GOLF VALCURONE


Piemonte

Golf Valcurone un giusto equilibrio tra sport, benessere, natura e buona cucina.
Il Golf è situato nelle Valli del Curone a Momperone, in provincia di Alessandria, a 300 metri sul livello del mare, a 10 km da Tortona e 15 km da Voghera.
L’architetto Luigi Rota Caremoli ha disegnato un percorso divertente con 9 buche collinari e 9 più dolci lungo il fiume Curone. E’ un campo alla portata di tutti che consente con il suo percorso eterogeneo di mettere tutti a proprio agio e soddisfare le esigenze di chi vuole impegnarsi.
Il complesso offre un’accogliente foresteria, ottimi piatti secondo la tradizione piemontese e lombarda e per rilassarsi una comoda SPA con annessa palestra e piscina scoperta.
Per quanto riguarda gli aspetti tecnici del percorso, il campo è stato costruito con Greens, Collar, Tees, Fairways, in Agrostis stolonifera. I roughs sono in poa pratensis e Festuca Arundinacea.

Golf Club Villa Carolina


Piemonte

Tra le verdi colline del Monferrato, come d’incanto, un cancello si apre su un lungo viale ombreggiato da antichi ippocastani. Villa Carolina è ubicata al centro di un parco secolare che da duecento anni conserva intatti il suo fascino romantico e i magici colori della sua natura. La Villa fu dono nuziale per la nobile Carolina dei marchesi Albrizzi e, fin dall’Ottocento, venne eletta a residenza di campagna. Villa Carolina si impegna ad offrire ai suoi soci ed ospiti il massimo comfort.
Il Percorso “La Marchesa” è stato progettato dalla Progettato dalla Cornish & Silva Inc. Golfcourse Architects USA ed è inserito in un’area di oltre 110 ettari nello scenografico contesto di boschi verdeggianti e del movimentato corso del torrente Albedosa. E’ composto da 18buche, per un totale di 6365 metri, Par 72. Il Percorso si trova in un’area pianeggiante con ampi spazi. Le buche 10, 11, 12 costituiscono l’Amen Corner del Percorso, mettendo a dura prova la concentrazione del giocatore e lasciando poco spazio all’errore.
Il Percorso Paradiso è disegnato dall’Architetto Graham Cooke. Le prime 9 buche sono state inaugurate nell’anno 2006, mentre nel 2014 sono terminati i lavori delle seconde 9 buche potendo così annoverare Villa Carolina tra i pochi Circoli in Italia con ben due Percorsi da Campionato a 18 buche per un totale di 36 buche. Il Percorso Paradiso è molto tecnico e richiede grande precisione. Il campo si distingue dal Percorso La Marchesa per essere più mosso e con greens più insidiosi.

Il Percorso Paradiso è stato sede del 40° PGAI CHAMPIONSHIP dal 20 al 23 Settembre 2016.

Tanka Golf Villasimius


Sardegna

Il Tanka Golf Villasimius, percorso di rara bellezza disegnato da Luigi Rota Caremoli, uno dei più noti progettisti italiani, è inserito in un contesto naturale, dove il profumo di salsedine si mescola ai profumi della macchia mediterranea che si sviluppa sulla costa di Villasimius denominata, non a caso, la Polinesia del Mediterraneo.
Il percorso, premiato nel 2007 come miglior nuovo campo in Italia dalla rivista “Il Mondo del Golf”, si snoda su un’area di circa 40 ettari con vista sull’area marina protetta di Capo Carbonara.
Il par 70 e i 5418 mt di lunghezza non devono trarre in inganno i giocatori, immaginando un campo semplice da affrontare con leggerezza, anzi, tecnica, precisione e concentrazione sono i tre “must” per affrontare con il giusto spirito il percorso; fanno da contorno un campo pratica con otto postazioni coperte e quindici scoperte, affiancato da uno splendido putting green.
Sotto il profilo del gioco, le prime 9 buche sono un po’ faticose e richiedono una buona varietà di colpi ma le difficoltà sono ripagate dallo spettacolo che offre la natura; le seconde nove sono più pianeggianti e concedono fiato, e maggior tempo al giocatore per concentrarsi sullo score.
Il Tanka Golf Villasimius promuove il gioco del golf 12 mesi all’anno con l’obiettivo di occupare una posizione di rilievo nell’offerta turistica del sud Sardegna. Il campo, situato a circa un’ora dall’aeroporto di Cagliari, si raggiunge percorrendo la panoramica strada provinciale n°17, in direzione sud-est o la nuova strada statale 125.

Royal Park I Roveri


Piemonte

Il golf club Royal Park I Roveri di Torino è tra i Club golfistici più prestigiosi d’Europa per la qualità dei percorsi e dei servizi offerti, uniti alla bellezza della location (il parco della Mandria), così come l’ambiente e l’offerta gastronomica.

I percorsi:
Robert Trent Jones Sr: 18 buche, par 72, Tee m: 6.566 bianchi,6218 gialli,5763 neri, 5471 rossi
Pramerica (Michael Hurdzan/Dana Fry): 18 buche, par 72, Tee m: 6572 bianchi, 6165 gialli, 5792 neri, 5411 rossi

Golf Club Margara


Piemonte

Il Golf Club Margara è situato lontano dai rumori delle città ad un’ora soltanto da Torino, Genova e Milano, in uno dei paesaggi più belli e tranquilli della campagna del Monferrato. Luogo ideale per le persone che desiderano trovarsi immerse in un’atmosfera sportiva e rilassante.

Al vostro arrivo vi accoglierà la Club House, ricavata dall’ex casino di caccia del Re Vittorio Emanuele III, che domina i 120 ettari nei quali si estendono i nostri due percorsi da campionato. Percorsi che hanno ospitato importanti tornei nazionali ed internazionali.

Il Golf Margara, con le sue 36 buche, offre un golf accessibile e divertente per tutti, dai professionisti a chi non ha mai giocato prima. Situato su dolci terreni collinari, il giocatore può scegliere tra quali dei due bellissimi campi da 18 buche giocare. Oltre a trascorrere momenti indimenticabili sui nostri percorsi, potrà gustare la nostra ottima cucina locale, accompagnata dai celebri vini del Monferrato e delle Langhe e pernottare nel nostro nuovo Relais di charme, nei nostri appartamenti per famiglie o nella nostra rinnovata Foresteria.

Colline del Gavi


Piemonte

Golf Club Castelconturbia


Piemonte

Nel 1898 il Couturbier Golf Course era l’unico campo da golf in Piemonte, quando in Italia ne esistevano solo due. E’ infatti ricordato in alcuni libri di cui si conserva copia anche in Italia. Il campo di cui Gaspar Voli era Segretario, come si può legger sul vecchio “Manuale del Gioco del Golf in Italia“, era lungo 2000 yards ed il par 36. Tra le altre notizie si legge; “Il Course si trova su un terreno perfettamente adatto al golf. La brughiera è insormontabile, ciò è sempre il desiderio dei veri giocatori. Questo course si estende su un largo e vasto prato pieno di ondulazioni piacevoli e di strette vallette. Il giro è aperto, la palla ben diretta si trova facilmente, ma i colpi inesatti vengono puniti dall’erica e dalla ginestra. Il Course di Couturbier diventerà forse il più piacevole in Italia”. Il moderno percorso di 27 buche, progettato e costruito da Robert Trent Jones Sr è stato realizzato su una superficie di oltre un milione di metri quadrati, comprendendo e ampliando l’area delle preesistenti 9 buche, in una zona ideale tra alberi secolari, ruscelli, laghetti e leggere ondulazioni del terreno, per dare forma, a giudizio dello stesso architetto, a uno dei suoi campi meglio riusciti che si integra armoniosamente nello splendido e intatto ambiente agreste, sullo sfondo del massiccio del Monte Rosa. Il moderno percorso è stato classificato tra i migliori 10 campi nell’ Europa continentale e fin dal 1987 e per tutti gli anni successivi è stato conferito al Club l’ambito riconoscimento con cui vengono premiati i migliori campi d’Italia sino a raggiungere nel 2003 la qualifica di miglior campo. Ha ospitato per due volte l’Open d’Italia (1991 e 1998) e il record sul percorso, 66, è detenuto da Josè Maria Olazabal e Costantino Rocca.

Italy Golf and More - Loghi istituzionali