Notifica Cookie Law

I campi da golf italiani
con 18, 27 e 36 buche

Acaya Golf Club


Puglia

Immerso nella ricca vegetazione mediterranea nel cuore del Salento, l’Acaya Golf Club è situato in un contesto naturale di rara bellezza: da una parte si trova l’Oasi Naturale WWF de Le Cesine e dall’altra il mare Adriatico. E’ facilmente raggiungibile dall’aeroporto internazionale di Brindisi in soli 40 minuti mentre si trova a 10 minuti in auto dalla splendida città barocca di Lecce e a pochi chilometri dalle rinomate spiagge salentine.

Acaya Golf Club
Questo splendido percorso 18 buche (Par 71) è stato ristrutturato a livello tecnico e agronomico e rimodellato a partire dal 2007 ad opera del prestigioso studio americano Hurdzan-Fry. L’approccio ecocompatibile, per cui si distingue a livello mondiale lo studio Hurdzan-Fry, è volto soprattutto a rendere questo campo accessibile a tutti e a renderlo sostenibile a livello ambientale. Questo si è reso necessario anche per la vicinanza ad un’oasi naturale di ca. 380 ettari, luogo di bellezze naturali e rifugio per molte specie di uccelli acquatici. Questo percorso è adatto per tutti i livelli di gioco, professionistico o amatoriale, sia per gli uomini sia per le donne ed i più giovani.

Campo pratica
Il driving range dell’Acaya Golf Club è completo e molto funzionale: dispone di 66 postazioni, di cui 6 al coperto, 2 Putting Green e 2 Pitching Green. Ideale per i golfisti che intendono affinare la loro tecnica ma anche adatto a coloro i quali muovono i primi passi nel mondo del golf.
All’Acaya Golf Club i giocatori in erba potranno contare sul supporto di maestri esperti e lezioni private adatte alle esigenze particolari del cliente. Qui Costantino Rocca, famoso campione italiano di golf ha istituito la sua Academy, la prima sul territorio italiano.

FONTE: http://www.caneogolf.it/circoli/puglia/circolo-acaya-golf-e-country.html

San Domenico Golf Club


Puglia

Il San Domenico Golf è situato nei pressi della cittadina di Savelletri. Il suo confine meridionale è tanto vicino al mare quanto lo permette la strada litoranea e la linea costiera rocciosa. A nord ci sono gli uliveti e i campi coltivati di cui prima il campo da golf faceva parte. La terra che prima era piatta e senza forma è diventata un avvincente campo da golf con 18 buche, ogni punto del nostro campo da golf offre una esperienza indimenticabile ai visitatori ed uno scorcio splendido del mare Adriatico.
L’aeroporto di Bari dista 60 km mentre quello di Brindisi solo 50 km.

San Domenico Golf
Il San Domenico Golf è un classico links dalla tipica vegetazione mediterranea. Da ogni buca si ammira il mare, mentre protagonista indiscusso è il vento che soffia costante. Affascinante pensare, inoltre, che il campo confina con la città di Egnathia (V sec. a.C.), antico centro romano.

Progettato dall’European Golf Design di Londra con la guida di Jeremy Slessor e la firma dell’architetto Andy Haggar, il San Domenico Golf è stato realizzato secondo i più alti standard conformi alle specifiche della USGA ed è da sempre tappa di importanti tornei nazionali ed internazionali e le finali nazionali di circuiti di rilievo.

Il campo si è adattato facilmente al paesaggio e la scelta dei manti erbosi è stata oculata: per i fairway si è preferito la bermuda, per i roughs l’insidiosa festuca, per i green il pencross, che rende la superficie particolarmente veloce. I green sono piuttosto grandi e, anche se non propongono pendenze ingannevoli, si rivelano non facili da domare.

Le buche più peculiari: la 3, par 3 di oltre 200 metri, dalla vista incantevole ma dalla difficoltà elevata, dovendo tirare verso il mare e spesso in direzione opposta al vento; la 7, magnifico par 4 che termina in un uliveto secolare; la 16, un par 5, la più vicina al mare e anche la più lunga con i suoi 560 metri.

Il campo fa parte del San Domenico Hotel Group, un piccolo mondo di ospitalità pugliese di cui oggi fanno parte diverse realtà. Capostipite è Masseria San Domenico, splendida struttura tradizionale dotata di un fascino senza tempo e di una delle migliori Spa per la talassoterapia in Italia. Masseria Cimino è invece una piccolo tesoro nella campagna pugliese, rinomato per la cucina tradizionale e il design contemporaneo. Borgo Egnazia è l’interpretazione visionaria di un tipico paese pugliese, realizzato in tufo e circondato da uliveti millenari, e ospita la Spa “alchemica” Vair e le sue esperienze di “life-changing”. Masseria Le Carrube, alle falde della collina di Ostuni, permette di immergersi totalmente nella natura e nella tradizione rurale. Infine, San Domenico House è una raffinata townhouse nel cuore di Chelsea, a Londra.

In particolare Borgo Egnazia, Masseria San Domenico e Masseria Cimino sono mei pressi del campo da golf, offrendo agli ospiti la possibilità di scegliere un soggiorno unico per una esperienza unica di relax e sport tra le colline e il mare, immersi nei colori della campagna pugliese.

Argenta Golf Club


Emilia Romagna

A metà strada fra Ferrara e Ravenna, 40 minuti dal mare e da Bologna, si estende questo suggestivo percorso circondato dal Parco del Delta del fiume Po, vicino all’oasi naturalistica di Argenta chiamata Valle Santa. Una posizione ideale per soddisfare le esigenze sportive, turistiche, culturali e gastronomiche. Il percorso si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi. Ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e 6 tees sopraelevati sono la caratteristica di questo tracciato tecnico e vario. Disegnato nel 1991 da Giovanni Trasforini, con un impianto arboreo ormai consolidato e rigoglioso, Il Golf Argenta ha ospitato i campionati Regionali dell’Emilia Romagna, importanti tornei giovanili e per professionisti. Nel 2012 a seguito del cambio di proprietà il Golf Club Argenta è stato oggetto di nuovi investimenti che hanno portato a una serie di migliorie. La natura del luogo, il tracciato, la nuova organizzazione, la qualità ricettiva e la cordialità delle persone costituiscono validi motivi per la pratica di questa disciplina in un ambiente di rara suggestione.

Golf Club Sant’Anna


Liguria

Management

Presidente: Roberto Damonte

Direttore: Marco Lucchesi

Segreteria: Viviana Marciani, Angelo Giusto, Marina Damonte

Maestri: Adriano Mori, Jacopo Guido, Paolo Terreni, Marco Brizzolara

Ristorante: Presso la Club House – Tel. +39 010 9135203

Pro-shop: Presso la Club House

Prezzi: Green fee 9 buche feriale 30 Euro, sabato e festivi 40 Euro
Green fee 18 buche feriale 45 Euro, sabato e festivi 68 Euro – Sconto soci A.G.I.S., I.L.G.A., Green Pass, Golf Clubs e hotels convenzionati

Golf Club Garlenda


Liguria

Management

Presidente: Michele Scofferi – Direttore: Bruno Olivetti

Segreteria: Davide Bacinelli, Marco Oliveri

Maestri

Andrea Zanini – Giulio Girardi – Lucio Merlino jr.

Ristorante: Presso la Club House – Tel. +39 0182 583813

Pro-shop: Presso la Club House – Tel. +39 0182 582573

Prezzi

Green fee feriale 60 Euro – Green fee festivo 85 Euro
Sconto Agis, ILGA (giorni feriali) e hotel convenzionati

Verdura Resort


Sicilia

Il Verdura, dal 2017 una European Tour Destination, propone un’esperienza golfistica ai massimi livelli, garantendo l’attenzione e l’accoglienza tipicamente riservata ai soci dei più esclusivi Golf Club.
Grazie al clima mediterraneo di cui gode l’isola, il Verdura è la destinazione ideale per giocare a golf tutto l’anno. Giocatori provenienti da tutto il mondo possono misurarsi sui due percorsi da 18 buche da campionato e sul campo a nove buche par-3, disegnati dal rinomato architetto californiano Kyle Phillips. I due Links, progettati per mettere alla prova i golfisti di tutti i livelli e già sede di due tornei del European Tour, il Sicilian Open 2012 e il Rocco Forte Open – Verdura 2017, si distinguono per l’impeccabile manutenzione e per la ricercata qualità del manto erboso. A pochi anni dalla sua apertura l’East Course si è già affermato nelle classifiche dei migliori percorsi dell’Europa continentale, mentre il West Course, anch’esso par-72, è rinomato per le sue quattro buche finali a strapiombo sul mare. I percorsi sono completati da un eccellente campo pratica con doppio battitore, chipping green, putting green, bunker di pratica e una Golf Academy all’avanguardia.

Golf Club Le Fonti


Emilia Romagna

È inserito nell’affascinante Valle del Sillaro caratterizzata da un microclima mite e salubre, contornata da dolci colline. In questo ambiente si trovano importanti e suggestivi impianti e strutture salutistiche e termali (le Terme di Castel San Pietro ed il villaggio della Salute Più) nelle quali ritrovare il proprio benessere psicofisico abbinato al gioco del golf. Il percorso di 6.480 metri, 18 buche par72 risulta estremamente vario e divertente sia per i giocatori più abili che per i principianti. All’interno della Club House si può trovare ristoro presso il qualificato ristorante che sviluppa con fantasia la vocazione enogastronomica del territorio abbinata ad una impareggiabile ospitalità. L’impianto golfistico, prospiciente agli stabilimenti termali ed ai margini della Città Medievale, offre congiuntamente e in armonia con il territorio circostante, un’ampia opportunità di servizi enogastronomici, ricreativi, culturali, sportivi e musicali per soddisfare un soggiorno piacevole e da ricordare. Nel 2006 e nel 2007 il Golf Club Le Fonti è stata sede delle Qualifying School del Ladies European Tour e negli anni 2009, 2010 e 2011 è stato prescelto per una tappa del circuito Professionistico Internazionale Maschile Alps Tour. Dal 2007 è stato accreditato come sede del Centro Tecnico Federale Femminile ed al suo interno è inoltre attiva una sede della famosa Blue Team Golf Academy che organizza, con moderne strutture di apprendimento, golf clinic individuali e collettive particolarmente dedicate ai turisti stranieri con insegnanti di lingua inglese, tedesca e francese.

Golf & Country Club Castello di Spessa


Friuli Venezia Giulia

Nello splendido scenario dei vigneti del Collio Goriziano che circondano il Castello si snoda il percorso a 18 buche del “Golf & Country Club Castello di Spessa”. Il tracciato è caratterizzato da diversi panorami, che si differenziano anche nella modellazione dei fairways, in modo da dare l’impressione di giocare in tre campi diversi. Il driving range dà sul Castello mentre gli specchi d’acqua e le fontane che punteggiano il percorso, uniti alla ricca vegetazione, donano al campo un fascino “old time”.

Il Golf & Country Club Castello di Spessa è dominato dal maniero le cui origini risalgono al 1200 e propone 15 camere arredate con mobili d’epoca. Si organizzano visite alla cantina medievale e degustazioni di vino dell’omonima azienda agricola.

La club house, con la sua terrazza panoramica, ospita il bar e ristorante Hosteria del Castello con cucina di territorio. Tappa essenziale per i buongustai è il ristorante gourmet de La Tavernetta con i suoi ricercati piatti di carne e di pesce, mentre in una saletta affrescata all’interno del Castello, trova posto il piccolo Bistrot Il Gusto di Casanova dove si possono gustare originali piatti freddi preparati con le eccellenze friulane. Infine sei appartamenti, dedicati soprattutto ai golfisti e arredati con caldo stile rustico, sono stati ricavati dalla ristrutturazione di un antico casale fra le vigne, affacciato sul green.

Italy Golf and More - Loghi istituzionali